Richiesta tessera di riconoscimento

 

Si comunica che a partire da Lunedì 11 Ottobre 2021 gli utenti interessati a richiedere la tessera di riconoscimento necessaria per poter acquistare gli abbonamenti Visinoni dovranno recarsi unicamente presso gli uffici a Costa Volpino via Marco Polo 7 (Lunedì – Venerdì # 9.00 – 12.00 e 14.00 – 17.00), invece che presso le rivendite autorizzate.

Sospensione fermata a Boario

 

Si comunica che a causa dei lavori di rifacimento di P.le Einaudi a partire da Lunedì 25 Gennaio 2021 sarà temporaneamente sospesa la fermata di Boario (Autostazione) ed in sostituzione sarà attivata una nuova coppia di fermate in via Roccole a Boario Terme nei pressi del bivio per l’Autostazione.

Le corse delle linee Schilpario – Angolo – Darfo B.T. – Castro e Bergamo – Darfo B.T.  continueranno comunque ad effettuare la fermata di Erbanno (Venturi Frutta).

Regole per l’utenza del trasporto pubblico

 

Si comunica che a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19 sono in vigore le seguenti regole per l’utilizzo del trasporto pubblico locale:

  • Non utilizzare il trasporto pubblico in caso di sintomi di infezioni respiratorie (tosse, raffreddore, ecc.) o di temperatura superiore a 37,5°;
  • A bordo dell’autobus è obbligatorio indossare sempre una mascherina protettiva di tipo chirurgico o superiore;
  • Mantieni la distanza di almeno 1 metro dagli altri utenti durante la salita e la discesa dall’autobus;
  • Se non è possibile raggiungere l’obliteratrice, convalida il titolo di viaggio apponendo data, ora e firma sul medesimo;
  • La capacità massima ammessa a bordo è ridotta all’ 80% rispetto a quanto previsto dalla carta di circolazione del mezzo con prevalenza dei posti a sedere;
  • Non sederti nei posti contrassegnati da apposita segnaletica;
  • Evita di avvicinarsi o di chiedere informazioni al conducente;
  • Nel corso del viaggio igienizza spesso le mani ed evita di toccarti il viso.

Non è necessario avere il Green-pass per poter viaggiare sugli autobus del trasporto pubblico locale.

 

Nel sottolineare che il permanere della situazione di emergenza sanitaria richiede la massima collaborazione e senso civico da parte di tutti i cittadini che utilizzano i servizi di trasporto, si ricorda che il mancato rispetto delle disposizioni di cui sopra, oltre alle conseguenti ripercussioni al normale svolgimento del servizio, può determinarne anche l’interruzione con conseguente richiesta di intervento delle Forze dell’Ordine.