Regole per il Trasporto Pubblico Locale

 

Si comunica che a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19 sono in vigore le seguenti regole per l’utilizzo del trasporto pubblico locale:

  • Non utilizzare il trasporto pubblico in caso di sintomi di infezioni respiratorie (tosse, raffreddore, ecc.) o di temperatura superiore a 37,5°;
  • A bordo dell’autobus è obbligatorio indossare sempre una mascherina protettiva di tipo FFP2 o superiore;
  • Mantieni la distanza di almeno 1 metro dagli altri utenti durante la salita e la discesa dall’autobus;
  • Se non è possibile raggiungere l’obliteratrice, convalida il titolo di viaggio apponendo data, ora e firma sul medesimo;
  • La capacità massima ammessa a bordo è ridotta all’ 80% rispetto a quanto previsto dalla carta di circolazione del mezzo con prevalenza dei posti a sedere;
  • Non sederti nei posti contrassegnati da apposita segnaletica;
  • Evita di avvicinarsi o di chiedere informazioni al conducente;
  • Nel corso del viaggio igienizza spesso le mani ed evita di toccarti il viso.

 

Si precisa inoltre che a seguito dell’entrata in vigore del D.L. n.229 del 30/12/2021 a partire dal 10 Gennaio 2022 sarà obbligatorio essere in possesso del Green-pass “rafforzato” per poter accedere ai servizi del trasporto pubblico locale.

Saranno esclusi da tale obbligo solo gli utenti con età inferiore ai 12 anni e coloro che sono esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri previsti dal Ministero della Salute.

I controlli del possesso del Green pass saranno effettuati a campione dalle Forze dell’Ordine e dagli addetti aziendali preposti.

 

Nel sottolineare che il permanere della situazione di emergenza sanitaria richiede la massima collaborazione e senso civico da parte di tutti i cittadini che utilizzano i servizi di trasporto, si ricorda che il mancato rispetto delle disposizioni di cui sopra, oltre alle conseguenti ripercussioni al normale svolgimento del servizio, può determinarne anche l’interruzione con conseguente richiesta di intervento delle Forze dell’Ordine.